L’area fitness del lungomare di Roccella Jonica intitolata alla memoria di Eunice Kennedy Shriver

 

Da domenica 18 luglio 2021 anche la città di Roccella Jonica ha uno spazio urbano che omaggia la  memoria di  Eunice Kennedy Shriver, la fondatrice di Special Olympics, programma sportivo internazionale dedicato agli atleti con disabilità intellettiva.

 

Si tratta dell’area fitness, situata sul tratto nord del lungomare “Sisinio Zito”.

 

La scelta di intitolare un’area della cittadina alla filantropa americana e sorella del presidente John F. Kennedy è stata deliberata dal Consiglio comunale a marzo scorso ed è frutto della collaborazione intrapresa attraverso il consigliere delegato allo Sport Domenico Cartolano con l’Asd “I Girasoli della Locride - Special Olympics team Calabria” e la sua presidente Irma Circosta.  

 

La targa è stata scoperta nel corso di una cerimonia alla quale insieme ai giovanissimi atleti dei “Girasoli”, accompagnati dai familiari,  hanno preso parte anche i motociclisti del gruppo “Costa Jonica Riders” , che da qualche tempo offrono il loro supporto volontario alle attività dell’associazione.

 

Sono intervenuti alla cerimonia: il delegato allo Sport del Domenico Cartolano, presente in rappresentanza dell’amministrazione comunale insieme all’assessore all’Ambiente Fabrizio Chiefari; la presidente di Special Olympics Team Calabria Irma Circosta,;la direttrice regionale del movimento Luisa Elitro;  i direttori provinciali Francesca Pellegrino (Crotone) e Giuseppe Lombardo (Reggio).

 

“Attraverso lo sport Eunice Kennedy ci ricorda che non esistono limiti all’inclusione se non nella nostra mente”, ha evidenziato il delegato comunale allo Sport Cartolano nel portare il saluto dell’amministrazione.

 

“Ringraziamo il Comune per l’intitolazione dell’area: è un  dono per tutto il nostro movimento che si è prefissato di avere 100 piazze  intitolate alla sua fondatrice”, ha dichiarato Luisa Elitro.

 

“Il nostro motto è il diritto al sorriso per i nostri figli e per la loro qualità della vita. Rappresentare la Locride in una finestra aperta sul mondo quale è Special Olympics richiede un grande impegno ma l’energia e la grinta, nonostante l’età, me la danno proprio i ragazzi con le loro mamme che rappresento”, ha affermato Irma Circosta.

 

“La capacità più grande di Eunice Kennedy è stata quella di cambiare i paradigmi e la prospettiva di approccio rispetto all’altro”, ha ricordato Giuseppe  Lombardo, mentre Francesca Pellegrino si è detta convinta “che Special Olympics troverà terreno fertile nella Locride perché la gente di questi posti ha l’accoglienza e l’inclusività nel suo Dna”.

 

Ha mandato i saluti, attraverso una missiva, complimentandosi per l’iniziativa, anche l’on. Nicola Irto, vicepresidente del Consiglio regionale calabrese.

 

Stefania Parrone @News Comune di Roccella